Quantcast

Taggia, crolla parte dell’argine destro dell’Argentina

Disagi per raggiungere le scuole

Taggia. Un tratto dell’argine destro del torrente Argentina è crollato la scorsa notte. A darne l’annuncio è stato il sindaco di Taggia Mario Conio. «Purtroppo si è consumato in grave crollo lungo l’argine destro in un’area già monitorata e recintata. Domattina ci saranno disagi per il traffico, l’accesso ai plessi scolastici e problemi di erogazione dell’acqua per area San Martino». Ha scritto il primo cittadino per avvisare la popolazione del disastro.

La strada provinciale 548 nel tratto compreso tra via Bracco e adiacenze ingresso Quarte’ è stata chiusa al traffico; mentre  via Mazzini sarà transitabile a doppio senso. Per agevolare il transito è stato creato un passaggio provvisorio tra piazza Quattro novembre e l’innesto viario tra parcheggio Quarte’ e strada provinciale 548.

«L’accesso ai plessi scolastici Ruffini e Soleri sarà complesso – annuncia Conio – Saranno presenti per facilitare tali operazioni sia agenti della Polizia locale che del corpo dei Carabinieri. Vi invito, ove possibile, ad accompagnare i figli a scuola per tempo e senza utilizzare l’auto. Il crollo ha causato anche la rottura di un’importante conduttura dell’acqua potabile che serve l’area in sponda sinistra della città I tecnici sono già al lavoro questa notte per limitare i danni e domattina avvieranno le fasi di riparazione».