Quantcast

Sanremo, Rizzo (MSs): «Soddisfazione per la dichiarazione dello stato di emergenza»

«Mi auguro che i milioni di euro già stanziati dal Governo per la provincia, oltre alle risorse che saranno poi messe a disposizione, giungano al più presto sul territorio per ripristinare servizi e infrastrutture e che siano ben utilizzati»

Sanremo. Roberto Rizzo del Movimento 5 stelle Sanremo esprime la propria soddisfazione per la dichiarazione dello stato di emergenza:

«Dopo i sopralluoghi nelle Valli Argentina e Roja dello scorso fine settimana che ho condotto con il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Roberto Traversi, il senatore Crucioli e con Fabio Tosi, capogruppo M5S in Regione, accolgo con soddisfazione la buona notizia per gli abitanti della provincia di Imperia colpiti dal maltempo che ha causato tanti danni tra il 2 e il 3 ottobre:.

Sulla base di una valutazione preliminare dei danni e dei fabbisogni, il Governo ha deciso un primo stanziamento di 22 milioni di euro a carico del Fondo per le emergenze nazionali, di cui 7 milioni destinati alla Regione Liguria, con riguardo ai fabbisogni relativi agli interventi di soccorso alle popolazioni e di ripristino della funzionalità dei servizi pubblici e delle infrastrutture di rete.

Successivamente, sulla base dell’ulteriore ricognizione delle risorse necessarie per far fronte agli interventi da parte delle Regioni, sarà valutata l’adozione di un’ulteriore delibera. Mi auguro che i milioni di euro già stanziati dal Governo per la provincia, oltre alle risorse che saranno poi messe a disposizione, giungano al più presto sul territorio per ripristinare servizi e infrastrutture e che siano ben utilizzati.

Sono altresì soddisfatto per il commissariamento delle opere di ripristino e messa in sicurezza dei collegamenti fra Italia e Francia sul Colle di Tenda, in modo da coordinare con maggiore efficacia con le autorità transalpine gli interventi necessari a garantire il recupero della piena funzionalità di ferrovie e strade: è una buona notizia per i tantissimi cittadini di Sanremo e della nostra provincia legati alle zone del cuneese, in particolare della Valle Vermenagna, e per il nostro turismo che accoglie numerose presenze dal Piemonte».