Quantcast

Sanremo, la protesta silenziosa dei dipendenti del Casinò. Di Muro (Lega) porta istanza dei lavoratori a Roma foto

Il flash mob silenzioso sulla scalinata della casa da gioco

Sanremo. Un flash mob in segno di protesta sulla scalinata che porta alle sale da gioco chiuse dall’ultimo dpcm emanato dal governo Conte per fronteggiare il diffondersi della pandemia da Covid-19. I dipendenti del Casinò di Sanremo si sono dati appuntamento stamane davanti in via Matteotti, davanti al palazzo che ospita i tavoli verdi.

Ad ascoltare le loro istanze è stato il deputato ventimigliese della Lega Flavio Di Muro, che ha partecipato ad una sorta di assemblea sindacale dei lavoratori insieme con i consiglieri comunali del carroccio Daniele Ventimiglia e Stefano Isaia.

«Oggi ho incontrato i rappresentanti sindacali dei lavoratori del Casino di Sanremo – ha detto l’onorevole – Li ringrazio perché ho avuto modo di approfondire gli aspetti normativi e occupazionali relativi alla casa da gioco. Ringrazio i consiglieri comunali della Lega Sanremo Daniele Ventimiglia e Stefano Isaia che mi stanno affianco in questa battaglia e tutte le sigle sindacali.
Cercherò di spiegare al Governo la peculiarità di questa situazione perché è evidente che a Roma hanno le idee molto confuse».