Quantcast

Ritrovata a Ventimiglia la fascia tricolore rubata con la giacca del sindaco Scullino foto

Del caso si è occupato anche il tg satirico Striscia la Notizia

Ventimiglia. E’ stata trovata da una cittadina di Ventimiglia, sul sentiero che conduce alle Calandre, la fascia tricolore rubata al sindaco Gaetano Scullino durante una diretta televisiva su Primocanale.
Utilizzata poco prima per una cerimonia istituzionale, la fascia era stata riposta dallo stesso Scullino in una tasca del giubbotto posato su una panchina davanti al Comune poco prima dell’inizio dell’intervista. E’ stato proprio nei pochi minuti di diretta, mentre il sindaco parlava di sicurezza in città, che si è consumato il furto.

«A un certo punto dell’intervista è comparso davanti alla telecamera del mio operatore Marco Ausenda un ragazzo che faceva cenno di non essere ripreso – ha raccontato la giornalista Alessandra Boero all’inviato di “Striscia la Notizia”, giunto a Ventimiglia per seguire il caso – Però questa è una cosa che capita abbastanza spesso quando si è in giro con una telecamera quindi non abbiamo dato molto peso a questa cosa. Probabilmente questo ragazzo di fatto faceva da palo o comunque era il complice della persona che ha rubato la giacca alle nostre spalle». Difficile, se non impossibile, ritrovare il colpevole: la panchina scelta dal primo cittadino per appoggiare la giacca si trova in una zona “d’ombra” non ripresa dalle telecamere.

Scullino ha annunciato di avere intenzione di ritirare la querela: quello che contava, per il sindaco, era ritrovare la fascia: riportata in Comune da una ventimigliese che aveva appreso la notizia dai giornali. Per il giubbotto (che si vede nella foto) «l’importante – dice – è che sia andato a una persona che ne aveva bisogno».

Qui il video di Striscia la Notizia da Ventimiglia: https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/il-mistero-della-giacca-rubata-al-sindaco-di-ventimiglia_69267.shtml