Quantcast

Olivetta San Michele, si perdono tra i boschi senza viveri e con il cellulare scarico. Recuperati da Drago

Protagonisti tre turisti che sono stati verricellati e trasferiti ad Albenga

Olivetta San Michele. Hanno rischiato di passare la notte al freddo, senza acqua né viveri, tre turisti tedeschi che nel primo pomeriggio si sono persi nei boschi tra Olivetta e la frazione di Bevera.

È stato solo grazie alla vista dall’alto dell’elicottero Drago dei vigili del fuoco decollato da Genova se i tre, di nazionalità tedesca (due signori e un ragazzino), sono stati rintracciati e tratti in salvo. Questo perché la loro passeggiata era incominciata senza la preparazione necessaria, con gli zaini vuoti e un solo cellulare a portata di mano, per giunta con la batteria quasi scarica.

Quando uno dei due signori ha chiamato il numero unico di emergenza per chiedere aiuto, l’uomo avrebbe segnalato agli operatori di avere poca batteria e, quindi, di non essere potenzialmente in grado di dare informazioni dettagliate sulla posizione ai soccorritori.

Ecco allora che da Genova si è immediatamente levato in volo l’elicottero del 115 che è riuscito, grazie ad alcune coordinate ricevute in extremis dagli sventurati, a portarsi nei pressi della zona poco prima che il cellulare del turista si spegnesse, lasciando i vigili del fuoco privi della possibilità di comunicare a terra.

Per fortuna le cose si sono risolte quando uno dei pompieri a bordo di Drago è riuscito a scorgerli fra le fronde degli alberi. I tre sono stati quindi verricellati e trasferiti ad Albenga. Per prestare soccorso si è mobilitato anche il nucleo Saf del 115 e una squadra del distaccamento di Ventimiglia, oltre ai volontari del soccorso alpino.