Quantcast

Maltempo, Mulè (Fi): «Risorse stanziate per Liguria sono insufficienti, governo accolga mio Odg»

«La legge di bilancio che approveremo di qui a dicembre sarà il banco di prova per verificare la serietà del governo»

Imperia. «I sette milioni stanziati oggi dal Consiglio dei Ministri per far fronte alle spese legate all’alluvione della Liguria sono assolutamente ben poca cosa rispetto alle esigenze del territorio. Le ferite profonde provocate da frane, allagamenti e smottamenti richiedono un impegno ben più importante. Non è dunque una prima tranche di aiuti ma solamente un primissimo finanziamento per ripristinare i luoghi e dare ristoro alle imprese e alle famiglie colpite soprattutto in provincia di Imperia.

Rimane piuttosto l’impegno assunto dal governo attraverso l’accoglimento di un mio Ordine del giorno alla Camera, di applicare ai comuni e alla provincia di Imperia colpiti dall’alluvione le stesse identiche regole in materia di superbonus e contributi per la ricostruzione attivate per i comuni terremotati.

È un impegno assolutamente inderogabile: dar seguito con i finanziamenti necessari mette alla prova un esecutivo che ha dato la sua parola ai cittadini. La legge di bilancio che approveremo di qui a dicembre sarà il banco di prova per verificare la serietà del governo». Lo dichiara in una nota Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.