Quantcast

La prima serata senza movida in provincia di Imperia, grido di dolore dei gestori fotogallery

Centri semideserti a Bordighera, Imperia e Ventimiglia

Imperia. Centri semideserti, complice anche la serata di pioggia,  hanno fatto da sfondo nel capoluogo, a Bordighera e Ventimiglia  alla prima serata di chiusura anticipata alle 18 dei locali. Commenti tutti negativi da parte dei  gestori e dei passanti, anche se proteste organizzate si sono registrate solo a Sanremo.

Ore 18 si abbassano le saracinesche e si spengono le luci: primi giorno di chiusure anticipate

Tra le testimonianze raccolte quelle di Monica Tondelli del Bar 11 di Oneglia, uno dei cuori pulsanti della movida a Imperia. Francesco Pedio, titolare del Bar Orto portavoce del Comitato che raggruppa 150 bar e ristoranti del capoluogo ha preannunciato, comunque,  iniziative di protesta.

Il Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conte prevede, dunque, per il settore intrattenimento, bar e ristorazione la chiusure dei ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie alle 18 nei giorni feriali e la domenica. Stop a cinema, teatri, casinò, sale scommesse e  palestre, piscine, centri benessere e centri termali. Sospese anche le feste dopo i matrimoni.

(Foto e video di Alice Spagnolo, Cristian Flammia e Diego David)