Quantcast

Imperia, Paolo Strescino nominato responsabile degli enti locali di Fratelli d’Italia

Il commissario regionale di Fratelli d’Italia, Matteo Rosso: «Felice di questa scelta, sono certo Strescino sarà una risorsa importante per il partito e per il bene cittadini»

Genova. Paolo Strescino è stato nominato responsabile degli enti locali di Fratelli d’Italia. Un ruolo considerato importante all’interno delle fila di FdI, di grande responsabilità e peso. La materia di indirizzo degli Enti locali è vasta, difficile esercitare un controllo serrato, ma Matteo Rosso è certo di aver fatto la scelta giusta: «Strescino ha grande esperienza, è un politico sincero che ha sposato la nostra linea di partiti con entusiasmo. I valori di FdI si rispecchiano bene in lui che avrà il duro compito di monitorare quanto accada sul territorio».

Trasparenza, mediazione, risoluzione dei problemi ed azione quello che ci si aspetta da lui «Perché gli enti riflettono le proprie azioni sui cittadini, su chi abbia dato fiducia alla maggioranza in essere in ogni località – conclude Rosso – e monitorare il loro lavoro ed i compiti svolti, vuol dire tutelare tutti mantenendone alta la fiducia nelle istituzioni meritevoli e sulla retta via chi non stia facendo del proprio meglio». 

Dal canto suo Strescino si ritiene soddisfatto: «Ringrazio Matteo (Rosso), Michele (Scandroglio) e Gianni (Berrino) per la fiducia e la nuova opportunità di dare una mano a Fratelli di Italia ed a tutti i liguri. Il partito è in crescita costante anche grazie all’apertura ed all’ascolto dei bisogni del territorio ed al rapporto strettissimo tra eletti che si sostengono e collaborano in sinergia». 

Paolo Strescino in breve
In la carriera politica a soli 18 anni, quando viene eletto consigliere della II circoscrizione del Comune di Imperia. Nel 2000 diviene coordinatore cittadino di AN e dal 2001 al 2005 è capogruppo, presidente della commissione cultura, sport e affari sociali, presidente di consulta dei diversamente abili, nel Consiglio provinciale.
Nel 2004 torna nel consiglio comunale di Imperia e, scelto dal Sindaco, assessore all’ambiente ed alle politiche giovanili fino al 2006 quando ricoprirà il ruolo di vicesindaco.
Alle amministrative nazionali del 2009 vince le elezioni da sindaco nella coalizione di centro destra.
Nel 2013, alle comunali, diviene consigliere, primo tra tutti i candidati e nerl 2014 si candida alle europee e viene nominato assessore del comune di Imperia con deleghe alla promozione turistica, sport, manifestazioni, università cultura e grandi eventi.
Nel 2015 ritiene di riposarsi e dedicarsi esclusivamente alla sua attività imprenditoriale nella Strescino srl che quest’anno ha compiuto 100 anni e della qiuale è presidente.
Tra le sue passioni, la pallanuoto: componente della Rari Nantes Imperia militante in serie A2