Quantcast

Imperia, giunta straordinaria per emergenza Covid: richiesta al ministero per assumere subito 7 vigili

Tutti i provvedimenti per arginare la diffusione del virus

Imperia. «Abbiamo terminato pochi minuti fa una seduta straordinaria di Giunta, allargata al presidente del Consiglio Comunale, ai capigruppo e presidenti di Commissione di maggioranza e ai Dirigenti, per valutare le disposizioni dell’ultimo decreto del Governo e assumere le conseguenti decisioni».

Lo scrive il sindaco Claudio Scajola sul suo profilo Facebook

Vi comunico quanto segue:

abbiamo scritto al ministero dell’Interno per chiedere una deroga che ci consenta di assumere sin da subito 7 agenti della Polizia Municipale;
prenderà il via un’attività costante di pulizia dei giochi dei parchi pubblici; la Piscina F. Cascione, i cui lavori sono terminati nei giorni scorsi, non potrà riaprire al pubblico; i musei cittadini e la Biblioteca civica restano aperti secondo le misure di sicurezza già predisposte; i mercati ambulanti continueranno a svolgersi, mentre stiamo lavorando a un’ordinanza di limitazione dell’orario di apertura sino alle 24.00 per supermercati e distributori self-service; convocheremo un incontro con i Dirigenti scolastici di Imperia per un confronto sulle modalità organizzative della didattica a distanza e in presenza;  martedì pomeriggio ci sarà una Conferenza con tutti i dirigenti per organizzare lo smart working in Comune, con l’obiettivo di ridurre il personale in presenza senza ridurre i servizi e le attività di apertura al pubblico; l’assessorato al Commercio si occuperà, d’intesa con il Comando di Polizia Municipale, di garantire il rispetto del numero massimo di persone all’interno dei locali commerciali; chiederemo, tramite Anci, ulteriori risorse per aiutare i cittadini in difficoltà economica, come già fatto in primavera.

Nel corso dell’incontro, ho illustrato i dati sull’andamento del contagio all’interno del territorio provinciale che vedono, ad oggi, la Imperia in una situazione significativamente più tranquilla rispetto ad altre località. Questo grazie al grande impegno di tutti, Istituzioni e cittadini. Dobbiamo fare uno sforzo ulteriore per difendere la nostra salute e quella dei nostri cari.
Servirà, ancora di più, un rispetto rigoroso delle disposizioni.

Alcune raccomandazioni: utilizziamo la mascherina, manteniamo la distanza di almeno un metro dalle altre persone, igienizziamo in maniera costante e accurata le mani, limitiamo i nostri spostamenti se non necessari e, in caso di sintomi, contattiamo il medico curante invece di recarci in ospedale.