Quantcast

Forza Italia fuori dalla giunta regionale, Scajola: «Toti non ha tenuto conto del contributo di ogni singola formazione politica»

Poi fa gli auguri agli assessori, tra cui il nipote Marco recordman di preferenze nella lista del presidente

Imperia. Il sindaco Claudio Scajola affida alla sua pagina Facebook le recriminazioni per l’esclusione di Forza Italia dalla giunta regionale ufficializzata ieri dal presidente Giovanni Toti.  «La composizione della Giunta regionale non è un tema di cui mi sono occupato. È una scelta che spetta al presidente e se ne assume tutte le responsabilità, nel bene e nel male. Da parte mia, auguro agli assessori buon lavoro nell’interesse dei nostri territori. L’esclusione di Forza Italia? Diciamo che, come regola, se non si desidera qualcuno in squadra sarebbe bene dirlo prima del voto, perché gli elettori vanno sempre rispettati. Per quella che è la mia esperienza a livello nazionale, nel centrodestra ho sempre visto riconosciuto il contributo dato da ogni singola formazione politica. Stavolta, mi limito ad osservarlo,  non è stato così», scrive Scajola.

«La discussione sulle poltrone –conclude l’ex ministro –  comunque non mi entusiasma, specie in questa fase storica. Il presidente ha preferito tenerne molte per sé e per gli esponenti della sua lista, ora a lui il dovere di governare. A me, a chi con me lo ha sostenuto e ai tanti che per questo motivo lo hanno votato il compito di mantenere viva l’attenzione sulle sfide che ci attendono per superare l’emergenza e rilanciare il nostro territorio».