Quantcast

Fiocco azzurro in casa del Camporosso, è nato il figlio di Matteo Truisi

L'intervista al difensore storico dell'US Camporosso

Camporosso. Fiocco azzurro in casa del Camporosso. La società dà il benvenuto a Leonardo Truisi, figlio di Matteo Truisi, difensore storico dell’US Camporosso.

Ecco l’intervista al neo papà:

Dopo una grande partita contro il Ceriale diventi papà, quante emozioni?

«Sì, in effetti tante emozioni come queste ti rendono la giornata perfetta e per non parlare del diventare papà che è una cosa stupenda e indescrivibile. E tutte queste emozioni sono il coronamento dell’impegno e della serietà che una persona mette nella propria vita».

Domenica in difesa avete tenuto bene, ma il secondo tempo avete sofferto un po’ di più.

«La partita è stata tosta come saranno tutte le altre che ci aspettano. Bisogna sempre migliorarsi ma noi sappiamo che se siamo concentrati ed uniti possiamo fare la nostra bella figura quest’anno».

Come hai visto la squadra? E i nuovi acquisti?

«Giustamente la rosa è più della metà nuova, ma i nuovi compagni si son messi a disposizione fin dall’inizio e hanno capito cosa vuol dire giocare a Camporosso».

Sei uno dei più vecchi, quest’anno avete cambiato molto, il prossimo anno avrete il campo a 11 in erba, senti nell’ambiente qualcosa che sta cambiando?

«La società sta facendo salti mortali in questi anni per rendere la nostra struttura e il nome dell’U. S Camporosso ad alti livelli, ma sanno pure che dall’altra parte hanno dei ragazzi che ogni domenica danno il 100% per questa maglia e per questa tifoseria».

(Foto da pagina Facebook di Unione Sportiva Camporosso)