Quantcast

Da Trieste a Ventimiglia, al via “Mille vele per un unico mare”

Un'iniziativa promozionale itinerante intorno alla penisola per salvare e riscoprire territorio e artigianalità

Più informazioni su

Ventimiglia. Un sito, dei corsi di formazione per diventare maestri d’ascia, un’iniziativa promozionale itinerante intorno alla penisola. C’è chi non molla, non si rassegna al declino di una nautica e di una cultura del mare basate sul materiale più nobile: il legno. Che oggi è anche l’ultimo baluardo della vera sostenibilità: elemento naturale per navigare nella natura. Nel mondo che corre c’è ancora chi sogna di propagare i valori della lentezza, delle competenze, delle tradizioni. E c’è un sito web che da voce e idee a tutto questo: http://www.velaelegno.it Volendo sintetizzare, le finalità di Vela e Legno sono: la promozione del settore della cantieristica del legno e la costruzione di nuove barche in compensato; la salvaguardia delle professionalità, delle competenze, delle tradizioni e delle esperienze maturate in tantissimi anni di storia di questo settore; uno sviluppo del territorio in ambito artigianale, salvaguardando la figura del maestro d’ascia, purtroppo in via di “estinzione”.

Allo studio c’è un evento nazionale, un giro d’Italia a vela “Mille vele per un unico mare”: 14 tappe, una per ogni regione costiera, un evento sportivo in mare e di “festa” a terra, con la finalità di promuovere il territorio e contestualmente di avvicinare le persone al mondo della vela (uscite in mare, testimonianze, serate a tema); un’iniziativa durante la quale si sensibilizzano i cittadini alle reali problematiche ecologiche che affliggono l’ecosistema mare.

Da Trieste a Ventimiglia, da giugno a settembre, con una sfida: portare nei porti italiani 50 eccellenze per 20 Regioni, che fanno mille storie da raccontare, di arte, artigianato, cibo, musica e vino. La proposta è il corso di formazione di avvicinamento al mestiere di maestro d’ascia. Un’iniziativa volta ad avvicinare a questo mestiere di vecchia data appassionati e persone in cerca di lavoro. Il percorso formativo, in questo periodo storico, si terrà in modalità on-line, ad eccezione delle ultime due giornate che saranno in presenza.

Più informazioni su