Quantcast
Covid-19, se l'indice di contagio sale nel mirino feste e ristoranti - Riviera24
Studio del governo

Covid-19, se l’indice di contagio sale nel mirino feste e ristoranti

Battesimi e matrimoni a numero chiuso e posti a tavola limitati

Controlli mascherine in piazza Bresca a Sanremo

Roma. Il tentativo di arginare la nuova impennata di Covid -19 nel nostro Paese, se l’indice di contagio dovesse rivelarsi superiore a 1,5 per un tempo prolungato,  prevede, oltre all’obbligo dell’uso delle mascherine anche all’aperto,  anche l’introduzione di regole più strette per limitare gli assembramenti di persone.

Nel mirino ci sono  feste private che potrebbero essere ridotte a pochi partecipanti, battesimi e matrimoni a numero chiuso, verifiche costanti nelle zone della movida, con possibili chiusure anticipate dei locali, con  ristoranti a numero chiuso, posti limitati a tavola e chiusure anticipate.

L’obiettivo del Governo Conte, comunque, è quello di evitare lockdown generalizzati, mantenendo aperte le scuole e le attività produttive considerate strategiche.

commenta