Quantcast

Coronavirus, a Imperia stop alle assemblee di condominio in presenza

Per evitare pericolose occasioni di incontri ravvicinati tra condomini

Imperia. Decisione unanime di tutte le sigle degli amministratori di condominio della città che hanno deciso di dire stop alle assemblee condominiali in presenza. «Abbiamo sentito il bisogno come amministratori – spiega Michele Parisi  – di elaborare una linea comune che potesse tutelare i nostri clienti e i nostri studi decidendo di sospendere fino al 24 novembre le assemblee di condominio in presenza».

amministratori condominio imperia

michele parisi

«Continueremo a essere presenti nei nostri uffici evitando assembramenti di persone che possono essere pericolosi , per non avere responsabilità e soprattutto per tutelare la salute dei nostri clienti. Ci adopereremo per dotarci di tutti gli strumenti necessari al fine di svolgere comunque la nostra attività e la gestione dei condomini evirando le assemblee che possono rivelarsi pericolose», conclude Parisi.