Quantcast

Attentato a Nizza, il discorso di Macron alla nazione: «Dobbiamo unirci e non cedere allo spirito di divisione»

Il presidente della repubblica francese ha annunciato che sul suolo nazionale verrà incrementato il numero di soldati che passerà da 3 mila a 7 mila

Nizza. «Una volta ancora il nostro paese è stato colpito da un attacco terroristico islamista. Una volta ancora questa mattina tre nostri connazionali sono morti a Nizza, nella basilica di Notre Dame e chiaramente è la Francia che è attaccata. Il sostegno di tutta la nazione va ai cattolici».

Con tono serio e solenne si è aperto il discorso del presidente della repubblica francese Emmanuel Macron alla nazione in seguito all’attentato di cui è stata protagonista ancora una volta la città di Nizza, che oggi piange tre vittime.

«Ancora una volta i cattolici sono attaccati e minacciati nel nostro paese. La nazione tutta intera è al loro fianco perché la religione possa continuare ad essere esercitata liberamente nel nostro Paese, sono i nostri valori. 

Il secondo messaggio che ho è per la città di Nizza e i nizzardi duramente provati dalla follia terrorista islamista, è la terza volta che il terrorismo colpisce la vostra città e i vostri abitanti, conosco lo shock, avete la solidarietà di tutta la nazione. Se noi siamo attaccati ancora una volta è per i nostri valori, la nostra libertà, la possibilità sul nostro suolo di credere liberamente e non cedere allo spirito del terrore, non cederemo a niente.

É un messaggio di fermezza, ma anche di unità che sono venuto a portare oggi. In Francia c’è una sola comunità, è la comunità nazionale. Voglio dire a tutti i nostri concittadini che da questo momento dobbiamo unirci e non cedere allo spirito di divisione».

Nel corso del suo intervento, Macron ha annunciato che sul suolo francese verrà incrementato il numero di soldati che passerà da 3 mila a 7 mila: «Ci metteremo in condizione di proteggere tutti i luoghi di culto, in particolare le chiese, in modo che la festa di Ognissanti si svolga senza intoppi».