Quantcast

Antisettici e lavaggi frequenti, come prendersi cura delle mani in questo periodo foto

Impariamo oggi dagli specialisti del più grande negozio di cosmetici e profumeria online Makeup

Le mani sono il biglietto da visita di ogni donna, e lo sappiamo tutti! Per avere un biglietto da visita “presentabile”, dobbiamo prenderci cura della pelle delle nostre mani. Acqua, sapone e antisettico: nella situazione attuale, questo trio ha ulteriormente rafforzato la sua posizione nel campo della protezione della salute. Ma il lato opposto si manifesta con la pelle secca delle mani e dalla costante sensazione di oppressione e desquamazione. Come ripristinare la pelle dopo aver lavato le mani e l’uso permanente di antisettici, impariamo oggi dagli specialisti del più grande negozio di cosmetici e profumeria online Makeup.

Gli antibatterici più richiesti che mai
Usiamo disinfettanti per le mani almeno 5 volte al giorno. Ma dobbiamo capire che gli antisettici, con tutti i loro benefici (aiutano a fermare la crescita di microrganismi sulla pelle, uccidono i batteri e virus) hanno un effetto molto negativo sulla pelle delle mani.

L’ingrediente principale dei disinfettanti è l’alcol e, secondo le raccomandazioni degli esperti, la sua composizione dovrebbe essere almeno del 70%. Questa è una brutta “notizia” per la pelle: l’alcol non solo la disidrata, ma rimuove anche il mantello idrolipidico dalla superficie dell’epidermide, uno strato di acqua e grassi che protegge, tra le altre cose, dall’ingresso di batteri patogeni nel corpo.

Nella pratica moderna, vengono utilizzati gel o spray ad asciugatura rapida, contenenti alcol, perché fanno risparmiare tempo, sono facili da usare e forniscono la stessa velocità di distruzione dei batteri del lavaggio delle mani con acqua e sapone.

Un ulteriore vantaggio è che i principi attivi ad asciugatura rapida rimangono sulla pelle e continuano l’effetto disinfettante. Tuttavia, l’uso eccessivo di antisettici può anche avere un effetto negativo: i principi attivi possono irritare la pelle a causa della loro presenza costante sulla superficie del derma.

“Usa un antisettico solo se non puoi lavarti le mani con acqua e sapone”

Come ripristinare la pelle delle mani?
1. Lavarsi le mani in acqua calda, ma non tiepida, per evitare secchezza e desquamazione.
2. Asciugare le mani dopo ogni lavaggio. Se possibile, lubrificali con una ricca crema nutriente.
3. Utilizzare una crema protettiva con una consistenza grassa e nutriente il più spesso possibile. La sua composizione deve necessariamente includere oli vegetali: karitè, cacao, cocco o macadamia. Le vitamine A, E ed F nelle creme aiutano ad ammorbidire la pelle, prevenire la desquamazione e anche ad accelerare la rigenerazione cellulare. La cera d’api e la lanolina aiutano a trattenere l’umidità nell’epidermide.
4. Armatevi di unguenti medicinali se compaiono crepe e irritazioni sulla pelle delle mani e le creme protettive non risolvono più il problema. Scegli prodotti che agiscano per curare ustioni e microfessure.
5. Bere molta acqua. Il fatto è che la pelle secca delle mani non è solo l’effetto di un antisettico. È importante mantenere il normale equilibrio idrico-salino del corpo.
6. Utilizzare uno scrub una o due volte a settimana. Successivamente, puoi eseguire la terapia con paraffina: questa procedura ripristina perfettamente la pelle delle mani screpolate soggette a desquamazione.
7. Acquista l’olio di melaleuca, argan, mandorle, pesche, olivello spinoso e karité. Ciascuno di questi oli è ricco di componenti che attivano il processo di rigenerazione, eliminano secchezza e desquamazione e aiutano a migliorare l’elasticità e la compattezza della pelle. Un massaggio prima di coricarsi con uno di questi oli lascerà la tua pelle sana. Inoltre, l’olio di melaleuca è un potente antisettico naturale che aiuta a combattere le infezioni e guarisce la lamina ungueale.
8. I guanti cosmetici per le mani sono un’ottima soluzione prima di coricarsi. Soprattutto se sono saturi di soluzioni oleose. Questa procedura stimola il processo di rinnovamento della pelle, aiuta a levigarla, dona morbidezza e cura.

In condizioni di lavaggi frequenti e di esposizione costante all’alcol antisettico, ovviamente, è difficile mantenere le mani in perfette condizioni, ma puoi alleviare il disagio e aiutare la pelle a sopravvivere a questo periodo. La cosa principale è non abbandonare l’osservanza delle misure igieniche, su cui ora insistono particolarmente gli esperti. Questi semplici consigli sono facili da seguire, e il risultato non tarderà ad arrivare. E sì, le tue mani delicate sono degne dei gioielli più costosi, e il meglio di loro è la cura delicata!