Quantcast

Ambulanti, Fiva Confcommercio scrive ai Comuni dell’Imperiese per l’applicazione dell’esonero del pagamento della Tosap

Un riferimento normativo fondamentale per gli ambulanti

Più informazioni su

Imperia. Il presidente provinciale della Fiva, la Federazione Venditori Ambulanti di Confcommercio, ha scritto a sindaci, assessori alle Attività produttive e uffici Tributi dei Comuni della provincia di Imperia, per richiamare l’attenzione sulla Legge 13 ottobre 2020 di conversione del Decreto Legge 104/2020.

Un riferimento normativo fondamentale per gli ambulanti, in quanto sancisce che «in considerazione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico per l’esercizio del commercio su aree pubbliche, sono esonerati, dal 1° marzo 2020 al 15 ottobre 2020, dal pagamento della tassa per l’occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche e del canone per l’occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche».

Spiega il presidente Fabrizio Sorgi: «In base alla normativa, gli operatori sono esonerati dal pagamento della tassa o del canone che è stato differito al 15 ottobre. Con il termine “esonero” viene definito che la tassa o il canone non sono dovuti e ai sensi della stessa legge, i Comuni sono tenuti a rimborsare le somme eventualmente versate a tale titolo dagli operatori nel periodo indicato. Abbiamo voluto evidenziare questi aspetti fondamentali per la categoria a tutti i Comuni, chiedendo di ricalcolare la Tosap per tutti gli operatori».

Più informazioni su