Quantcast

Ventimiglia, regolare il traffico in frontiera: per ora si entra in Italia senza controlli

La situazione potrebbe cambiare nelle prossime ore

Più informazioni su

Ventimiglia. Scorre regolare il traffico al confine italo-francese nel valico di frontiera di Ponte San Ludovico. Nonostante, secondo quanto previsto dal decreto a firma del ministro Speranza, l’ingresso in Italia sia possibile solo per esigenze lavorative o motivi di salute e questo avesse fatto subito pensare ad un inasprimento dei controlli.
Nessuno, al momento, viene fermato né per verifica dei documenti né per per motivi sanitari legati ai contagi da Covid-19, che in Francia sono tornati ad aumentare in modo importante.
Stando a quanto riferito da Roberto Parodi, segretario dei Frontalieri Autonomi Intemelii (Fai) per essere in regola con la legge è necessario compilare un modulo per il rientro dall’estero. La situazione potrebbe dunque cambiare nelle prossime ore.

frontiera italia Francia

«Che ci sia un periodo di tolleranza è immaginabile – spiega Parodi – ma la certificazione è necessaria per legge. Se, poi, ci saranno controlli effettivi, non è ancora dato saperlo. Resta inteso che chi entra senza autocertificazione al seguito, sta violando la legge».

Da segnalare, invece, alcuni controlli su furgoni e camion da parte dei francesi, ma questi sono mirati a fermare il passaggio di stranieri.

Qui il modulo in versione pdf: modulo

 

Più informazioni su