Quantcast

Taggia, Chiara Salvadè nel cast di “Comedians” l’ultimo film di Gabriele Salvatores

Riprese iniziate in questi giorni a Trieste, tra gli attori c'è Christian De Sica

Taggia. C’è anche la tabiese Chiara Salvadè nel cast di “Comedians” il nuovo film di Gabriele Salvatores le cui riprese sono iniziate in questi giorni giorni a Trieste. Lo ha annunciato la stessa ballerina, ora anche attrice, nelle stories di Instagram.

Comedians” di Trevor Griffiths è un testo teatrale scritto alla fine degli anni Settanta ed è considerato  come una delle pièce più riuscite del teatro inglese contemporaneo, rappresentata in tutto il mondo. La prima americana venne allestita a Broadway per la regia di Mike Nichols. Le riprese dureranno quasi un mese, fino al 26 settembre: due le location principali, rispettivamente il Porto Vecchio di Trieste e l’Hangar Teatri.

Tra i protagonisti principali  Ale e Franz, Natalino Balasso, Demetra Bellina, Marco Bonadei, Elena Callegari, Aram Kian, Walter Leonardi, Riccardo Maranzana, Giulio Pranno, Vincenzo Zampa e con la partecipazione straordinaria di Christian De Sica.

La Salvadè ballerina e maestra di Pole Dance con scuole a Taggia e a Finale Ligure ha postato alcune foto in abiti di scena abbastanza succinti che fanno immaginare possa interpretare il ruolo di una pin up. In una pausa delle riprese ha confessato in diretta dal backstage, sempre via social, che le sono stati, per esigenza di scena, cancellati momentaneamente alcuni tatuaggi.

Comedians” è ambientato nella Manchester degli Settanta consumata dalla lotta di classe. Sei operai, alla sera, frequentano una scuola per comici dilettanti, con l’obiettivo di “sfondare” nella televisione: tuttavia appaiono divisi tra le mire dell’insegnante, il quale è convinto del ruolo politico della satira e il selezionatore della tv che invece vuole assumere solo chi sarà il comico più volgare, eccessivo e “spaccamascella” del gruppo. Un conflitto sotterraneo destinato a esplodere in un confronto finale tra le due diverse linee di pensiero.

Il film è prodotto da Indiana Production e Rai Cinema in collaborazione con Friuli Venezia Giulia Film Commission.