Quantcast

“Sirene e la gemma della luna blu”, il primo romanzo della quindicenne di Vallebona Emma Sorriento foto

Classe 2005, studia al liceo Aprosio di Ventimiglia e da grande vorrebbe continuare a scrivere. «La mia famiglia mi ha sempre incoraggiata, ai miei coetanei dico inseguite sempre ciò che volete fare», racconta

Vallebona. Classe 2005, tanta passione per la scrittura e idee decise su cosa vorrà essere e fare nel suo futuro. Emma Sorriento, nata a Sanremo e residente a Vallebona, frequenta il secondo anno al liceo Aprosio di Ventimiglia e a soli 15 anni è già autrice di un emozionante libro fantasy che ha per protagoniste le sirene, intitolato “Sirene e la gemma della luna blu”.

La prima volta che ha preso la penna in mano per dare vita a quella che oggi è la sua prima opera, Emma aveva dodici anni appena: «Erano gli ultimi giorni d’estate di qualche anno fa, era un periodo in cui non sapevo ancora bene cosa volevo fare, dunque ho pensato di scrivere questo libro e usare un po’ della fantasia che ho sempre avuto», racconta la giovanissima scrittrice che ha deciso di dedicare il suo lavoro a queste creature leggendarie, metà donne e metà pesce, per cui ha sempre avuto una profonda passione e che hanno esercitato su di lei un grande fascino.

Ma cosa sogna di fare da grande questo giovane talento della scrittura? «Mi piacerebbe continuare a coltivare questa mia passione e magari renderla la mia professione», racconta Emma che nel corso della stesura del libro ha sempre potuto contare sull’appoggio dei suoi genitori e dei suoi fratelli: «Hanno avuto un ruolo importante, mi hanno sempre incoraggiata e grazie a loro ho continuato a scrivere».

«Inseguite sempre ciò che volete fare», è l’appello che la giovane autrice rivolge a tutti i suoi coetanei e nel mentre ha già iniziato a lavorare al suo prossimo libro «Con ancora più passione del precedente», racconta.

“Sirene e la gemma della luna blu” è attualmente acquistabile online sul sito di booksprintedizioni.it, ma prossimamente sarà disponibile anche in alcune librerie locali.

Sinossi: “In un tempo remoto, prima che il mondo marino fosse dimenticato dagli umani, i due regni coesistevano in pace e armonia. Nel Mar Mediterraneo, in particolare nel Mar Ionio e nel Mar Egeo, acque che bagnano la Grecia, alcune sirene, diventate streghe per la loro brama di potere e di supremazia, rompono questo equilibrio, dando inizio alla caccia all’uomo. A loro volta i greci si uniscono in una grande società con l’obiettivo di eliminare per vendetta il popolo delle sirene.

Il libro ha inizio secoli dopo questo evento, quando un ragazzino di nome Atreiou riscopre il mondo delle sirene, ormai quasi del tutto dimenticato dagli umani. Egli condurrà e accompagnerà il lettore alla scoperta di storie e misteri che lentamente emergeranno e s’intrecceranno attorno ad un’insolita statua che il mare ha lasciato sulla riva”.