Quantcast

Sanremo, l’imposta di soggiorno diventa obbligatoria tutto l’anno per clienti singoli. Dimezzata per i campeggiatori

Per i soli gruppi turistici esenzione per il periodo che intercorre tra il 1° ottobre ed il 31 marzo

Più informazioni su

Sanremo. Brutte notizie per gli chi gestisce un’attività alberghiera, hotel, bed and breackfast o affittacamere che sia. Da lunedì scorso la tassa di soggiorno diventa obbligatoria anche in bassa stagione, quando prima lo era solo durante l’estate, le festività e il “Sanremo”. Verrà solo applicata alle clientele singole e non hai gruppi. Buone nuove invece per campeggiatori e titolari di camping, l’imposta verrà dimezzata.

Queste le esatte modalità:per la clientela singola (vale a dire quella non organizzata in gruppi turistici), è prevista l’applicazione dell’imposta di soggiorno per tutto l’anno solare, senza periodo di esenzione, sempre con il limite massimo di 5 pernottamenti consecutivi nella medesima struttura. Per i soli gruppi turistici (per gruppo turistico si intende il gruppo composto da almeno 20 perone con viaggio organizzato mediante pacchetto turistico predisposto da organizzatore professionale con unica prenotazione), esenzione dall’imposta di soggiorno per il periodo che intercorre tra il 1° ottobre ed il 31 marzo di ciascun anno. Modifica della tariffa giornaliera per la struttura ricettiva tipologia “camping”, da € 1,00 al giorno per persona, ad € 0,50 al giorno per persona.

Più informazioni su