Quantcast

Sanremo, la municipale arresta clandestino già espulso

I due agenti hanno quindi provveduto al fermo e trasportato l'albanese nel carcere di Valle Armea, dove sconterà i residui 7 mesi di pena per poi essere processato per il rientro in clandestinità

Più informazioni su

Sanremo. Nella giornata di ieri la Polizia Locale ha provveduto al fermo e all’arresto di un individuo risulto avere diversi precedenti penali e un residuo di pena da dover scontare.

Due Agenti in servizio hanno fermato il conducente di un mezzo insospettiti dalla sua guida. Dalle successive verifiche l’individuo è risultato poi essere un albanese con diversi precedenti penali, già espulso dall’Italia, rientrato clandestinamente, e ricercato per un residuo di pena. I due agenti hanno quindi provveduto al fermo e trasportato l’albanese nel carcere di Valle Armea, dove sconterà i residui 7 mesi di pena per poi essere processato per il rientro in clandestinità.

Del fatto è stato informato il sindaco Alberto Biancheri, che insieme al Presidente del Consiglio comunale Alessandro Il Grande, ha così commentato il fatto: “Ringrazio gli agenti che hanno eseguito l’intervento e tutto il corpo di Polizia Locale per il lavoro che svolge quotidianamente. Tra le tante mansioni a loro giornalmente affidate, tra cui le specifiche attività preventive sul territorio in questi ultimi mesi di contrasto alla diffusione del Covid-19, rimane fondamentale il lavoro di controllo e pattugliamento del territorio volto a garantire la sicurezza urbana. L’intervento di ieri ne è un esempio brillante”.

Più informazioni su