Quantcast

Sanremo, Berrino trascina Fratelli d’Italia che supera la Lega e guadagna l’elezione

Ufficiale: passa l'ex candidato sindaco con i resti

Sanremo. E’ l’ex candidato sindaco e assessore regionale uscente Gianni Berrino il recordman di preferenze nella Città dei Fiori. Con le sue 1953, Berrino supera anche il più votato in assoluto in tutto il collegio di Ponente, il collega della giunta Toti Marco Scajola, trascinando il suo partito e guadagnandosi l’elezione in consiglio regionale.

Un risultato così considerevole, ottenuto in casa, da portare FdI davanti alla Lega per circa mezzo punto percentuale. 19,73 contro 18,72 a scrutinio concluso. Ancora più rimarchevole se si pensa che alle Comunali dello scorso anno il Carroccio aveva eletto quattro consiglieri e Fratelli d’Italia solo uno.

L’unico che già ieri sera poteva dire di essere stato riconfermato in consiglio regionale, proprio Marco Scajola, su Sanremo raccoglie comunque 1221 preferenze, più di quelle racimolate dal candidato del Partito Democratico Andrea Gorlero che aveva ricevuto l’appoggio plateale del sindaco Alberto Biancheri. Per Gorlero, che ha perso la sfida interna con l’ex sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano (eletto) a livello provinciale, sono arrivate poco più di 1000 preferenze.

Bene in Cambiamo per la sanremese Serena Burgo che fa seconda (462), così come altrettanto bene ha fatto la consigliera di Forza Italia Patrizia Badino (535), la più votata dell’alleanza FI-Liguria Popolare. Di quest’ultima formazione, magro il risultato di Antonio Bissolotti che nella sua città fa secondo dietro alla Badino con sole 437 preferenze.

Più modesto rispetto ai suoi colleghi eletti il numero di voti avuti da Alessandro Piana (Lega) che comunque viene rieletto.