Quantcast

Sanremo, banchetto di Liguria Popolare per raccogliere firme pro Borea

Si tratta di una petizione per il ritorno di tutti i reparti ospedalieri trasferiti altrove, come urologia, gastroenterologia, ostetricia, ginecologia, neurologia e fisiatria

Sanremo. E’ in corso fino alle 13, per poi riprendere dalle 15,30 alle 19, davanti alla Coop alla Foce , il banchetto di raccolta firme, frutto dell’iniziativa lanciata dal gruppo consiliare di Liguria Popolare e dal candidato al consiglio regionale della Liguria nella lista Liguria Popolare- Forza Italia per Toti presidente Antonio Bissolotti. 

Si tratta di una petizione per il ritorno di tutti i reparti ospedalieri trasferiti altrove, come urologia, gastroenterologia, ostetricia, ginecologia, neurologia e fisiatria. Inoltre nella raccolta firme si chiede di predisporre una struttura idonea, alternativa all’ospedale “Borea”, nella quale prestare le cure per le persone affette da Covid-19.

Ma non solo: anche l’apertura, a Sanremo, di un centro ictus, di una struttura di chirurgia vascolare e di predisporre con urgenza, l’apertura del centro nascite unico provinciale nella città dei fiori.