Quantcast

Riviera Electric Challenge, Dolceacqua fa il tris

Massima attenzione per le misure anti Covid-19

Dolceacqua. Giunto alla sua 6° edizione, il Riviera Electric Challenge, organizzato dal Comune di Cagnes e da EVER-MONACO, per il terzo anno consecutivo varcherà i confini francesi e monegaschi per raggiungere l’estremo ponente ligure.

L’amministrazione comunale di Dolceacqua, facente parte del comitato organizzativo, ogni anno propone, compatibilmente con le esigenze tecniche, percorsi che possano far conoscere ai partecipanti (quasi esclusivamente stranieri) le bellezze ed i prodotti tipici del nostro territorio.

La partenza è prevista per il giorno 10 settembre da Cagnes Sur Mer, e subito dopo gli equipaggi saranno ospiti della Città di Nizza che nell’occasione presenterà la propria flotta di veicoli elettrici (auto, moto, tram, bus). Subito dopo si svolgeranno le due prove di regolarità (Nizza- la Turbie e La Turbie-Sospel) organizzate dall’ A.C. NIZZA per poi raggiungere il territorio italiano attraverso il Comune di Olivetta San Michele.

La sera i concorrenti faranno tappa a Dolceacqua dove alloggeranno in oltre 70 camere tra B&B e Case Vacanze.

La mattina dell’11 settembre gli equipaggi si sposteranno verso San Romolo, attraversando i Comuni di Isolabona, Apricale e Bajardo per svolgere la terza prova di regolarità (Bajardo-San Romolo) organizzata da A.C. Ponente Ligure. Successivamente, passando per i comuni di Perinaldo, Soldano, San Biagio e Vallecrosia, raggiungeranno il Principato di Monaco per l’arrivo
presso il Grimaldi Forum, sede dell’esposizione EVER.

Durante il transito nei Comuni italiani è prevista una fermata per il “controllo del passaggio” ed agli equipaggi sarà consegnato un opuscolo promozionale del paese ed un simpatico omaggio.

«Oltre ad essere un evento che permette di promuovere e far conoscere il nostro territorio – dichiara il sindaco di Dolceacqua Fulvio Gazzolail Riviera Electric Challenge ha l’importante obiettivo di sensibilizzare all’utilizzo delle auto elettriche e di promuovere la mobilità elettrica in generale. L’evento si svolgerà con la massima attenzione alle misure per il Covid-19; tutte le auto saranno sanificate al loro interno, mentre agli equipaggi ed organizzatori sarà misurata la temperatura ogni giorno. Ad ogni fermata sarà inoltre messo a disposizione del gel disinfettante e dato l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine».