Quantcast

Regionali, Chiappori (Grande Liguria): «La vigliaccata di Toti, giù le mani dai bambini!»

«Invece di raccontare quello che ha fatto in questi cinque anni e di dire quello che intende fare nei prossimi cinque, Toti ha pensato di rendere pubblica una foto di una classe di bambini intenti a disegnare utilizzando delle sedie come banchi»

Diano Marina. «Il presidente in carica della Regione è in grande difficoltà e annaspa, questo è un dato di fatto. Tuttavia la smania di recuperare non deve mai superare il limite della decenza e della vergogna. Invece di raccontare quello che ha fatto in questi cinque anni e di dire quello che intende fare nei prossimi cinque, Toti ha pensato di rendere pubblica una foto di una classe di bambini, mascherati con il bollino col colore del suo mini partito, intenti a disegnare utilizzando delle sedie come banchi.

Non si capisce quale fosse l’intenzione del Presidente nel mostrare questa foto, forse usare i bambini per accusare la ministra Azzolina: il risultato è stato quello di compiere un gesto infame che è paragonabile solo alla citofonata bolognese del suo amichetto.

Grande Liguria aveva chiesto più volte pubblicamente di rinviare la riapertura delle scuole, ma Toti – a cui competeva decidere l’apertura scolastica –  aveva detto che era tutto a posto: poi si è accorto che Grande Liguria aveva ragione ed ha pensato bene di fare una cosa vigliacca: usare la foto di bambini in difficoltà per scaricare il barile delle sue colpe sul Ministro. A questo livello, in Liguria, non si era mai arrivati» – dichiara Giacomo Chiappori.