Quantcast

Regionali 2020, a una settimana dal voto Luigi Sappa da Sanremo fa il punto sulle priorità

Il candidato di Forza Italia - Polis si prepara al rush finale e ritorna su quelli che ritiene i punti fondamentali per crescita e sviluppo del Ponente ligure

Sanremo. «L’inizio dell’anno scolastico è una gran bella notizia. Certo ci segnalano qualche disagio e ritardo, ma credo che in tempi di Covid aver riaperto le scuole sia una grande iniezione di fiducia, anche per me che mi sottopongo al giudizio del voto popolare e ho deciso di rimettermi in gioco per dare una svolta concreta alla nostra regione».

Ad una settimana dalle elezioni Luigi Sappa, candidato di Forza Italia – Polis, si prepara al rush finale e ritorna su quelli che ritiene i punti fondamentali per crescita e sviluppo del nostro ponente. «Scuola e lavoro sono la base di cui non dobbiamo mai dimenticarci – dice Sappa – servono a creare cultura e benessere. Poi ci sono gli obiettivi da raggiungere, il primo dei quali legato alle infrastrutture che sono vitali per la nostra principale economia, il turismo. Ad esempio, sono stato ancora a Sanremo e in tutti gli incontri con gli operatori turistici ho sentito molto questa esigenza di collegamenti stradali e ferroviari degni di un paese moderno.

E abbiamo anche parlato di un turismo che deve dialogare tra costa ed entroterra, tra il nostro mare pieno di bandiere blu e gli straordinari borghi e panorami delle nostre vallate».

«A Sanremo – ha aggiunto Sappa – ho anche trovato una imprenditoria che vuole fare, creare e investire, ma deve essere in ogni modo aiutata a farlo per lo sviluppo coordinato del territorio. E per questo bisogna assolutamente passare dalle parole ai fatti».