Quantcast

Ponente Forever, sette arrestati fanno scena muta davanti al gip di Imperia

Gli otto indagati, che si trovano attualmente reclusi nelle carceri di Sanremo e Imperia, sono accusati di traffico e detenzione illecita di stupefacenti

Più informazioni su

Imperia. Sette arrestati su otto nella maxi operazione dei carabinieri contro la ‘ndrangheta “Ponente Forever” si sono avvalsi della facoltà di non rispondere al gip del tribunale di Imperia Massimiliano Botti nel corso dell’interrogatorio di garanzia che si è svolto stamani, in videoconferenza. Si tratta di Jacopo Vargiu (25 anni), Walter Gambeggi (32 anni), Mirko Lo Iacono (33 anni), Luca Colombi (43 anni), Simone Calvini (46 anni), Axel Carbone (24 anni) e Raffaele Vitale (50 anni).  Solo Samuel Scurti (34 anni) ha risposto alle domande del giudice.

Gli otto indagati, che si trovano attualmente reclusi nelle carceri di Sanremo e Imperia, sono accusati di traffico e detenzione illecita di stupefacenti nell’ambito dell’indagine che ha portato all’arresto di 13 persone in provincia di Imperia e 33 provvedimenti restrittivi in Francia.

Più informazioni su