Quantcast

Ospedale troppo lontano, bimbo nasce in ambulanza sull’A10 foto

Da Isolabona, borgo della val Nervia, non ha fatto in tempo a raggiungere l'unico punto nascite in provincia

Più informazioni su

Bordighera. Non ha fatto in tempo a raggiungere l’ospedale di Imperia, unico punto nascite in provincia: un bimbo è venuto al mondo all’1,31 del 10 settembre su un’ambulanza della Croce Rossa di Bordighera che era andata a prendere la mamma in preda alle doglie a Isolabona, borgo della val Nervia, per portarla in ospedale nel capoluogo di provincia.

Settanta chilometri di viaggio, dall’entroterra a Impera: una distanza che il mezzo di soccorso, con a bordo medico e infermiera, non è riuscito a percorrere in tempo neanche passando dall’autostrada.

Non c’è stato neanche il tempo di accostare: il piccolo, terzo figlio di una coppia residente a Isolabona, è nato sull’A10, nei pressi dell’area di servizio di Coldirodi sull’ambulanza in corsa. Solo pochi giorni fa, si era registrato un altro parto in ambulanza, sempre nell’Imperiese.

Più informazioni su