Quantcast

Imperia, inaugurata la “Porta dell’Olivo”: un nuovo ingresso per la città fotogallery

Lavori finanziati da Rfi, è la rotonda che interseca il traffico dal Piemonte e in uscita dall'A10

Imperia. Inaugurazione sotto le stelle,  per la “Porta dell’Olivo“, nuovo ingresso della città all’uscita autostradale di Imperia Est.  Al centro della rotonda è inserita una croce verde, delimitata dal rosso in campo bianco, per ricordare il passato sabaudo di Oneglia e genovese di Porto Maurizio. Seguendo questo schema, all’interno della rotonda sono presenti quattro zone illuminate per ricordare le quattro torri dello stemma cittadino.

riviera24 - "Porta dell'Olivo" a Imperia

A fare da quinta alla scritta Imperia vi sono undici corpi illuminanti verticali a simboleggiare ogni comune che ha dato vita alla città. La scelta dell’olivo taggiasco e dei muretti a secco è segno di riconoscenza alle tradizioni e all’economia del territorio, che dell’olio ha fatto una propria eccellenza.

La Porta dell’Olivo, con la sua estensione di 2000 metri quadrati. all’interno dei quali sventolano le bandiere dell’Europa, dell’Italia e della città di Imperia, è il trait d’union tra il mare e l’entroterra, le due anime di Imperia.

Rientra nei lavori per oltre un milione di euro, finanziati da RFI grazie all’accordo siglato a fine novembre 2018 Il progetto della rotonda è stato ideato dall’architetto Roberto Ferraro con l’ausilio dell’ingegner Giuseppe Eugenio Bessone.

L’assessore Laura Gandolfo ha seguito l’intero iter, dalla progettazione all’esecuzione, su incarico del sindaco Claudio Scajola.

Da stasera attivo anche l’impianto semaforico all’incrocio tra l’Argine Sinistro e il sottopasso della ferrovia.