Quantcast

Imperia, emergenza idrica: ancora disagi nelle zone periferiche alle spalle di Porto Maurizio

Erogazione non ancora attivata e acqua che esce marrone dai rubinetti

Imperia. Zone periferiche della città ancora prive di acqua dai rubinetti dopo l’emergenza di ieri che secondo il sindaco Claudio Scajola avrebbe dovuto chiudersi alle 22.30. In particolare segnalazioni di disservizi e  proteste arrivano in  da Caramagna, Bastera, Montegraziestrada per Vasia, Moltedo.

Dove l’acqua è arrivata per molte ore, come previsto da Amat, era di colore marrone scuro. «Come abitualmente accade in questi casi- si legge nella nota –  potrebbe essere necessario diverso tempo prima chevengano raggiunte le utenze più distanti. Si verificheranno senz’altro fenomeni di intorbidamento, anche persistenti, che, di norma, non comportano alterazioni della qualità della risorsa erogata».

Da questa mattina inoltre, sembra che l’invaso di monte Calvario non si stia riempendo più e gli stessi tecnici dell’Amat non riescono ancora a capire l’origine del problema. Questa mancanza d’acqua ha fatto si che, per ora, i rubinetti della zona nord di porto Maurizio, di Caramagna e dei Bardellini siano a secco.