Quantcast

Al “Marconi” di Imperia e Sanremo, lezioni mai iniziate: per i genitori violato il diritto allo studio

Impossibile per i ragazzi anche collegarsi on line

Imperia. La lettera aperta inviata dai genitori degli alunni dell’Ipsia Marconi di Imperia e Sanremo che denunciano il mancato inizio delle lezioni.

«Siamo un consistente numero di genitori di ragazzi che frequentano l’I.I.S. Marconi di Imperia e Sanremo. Ci stiamo rivolgendo a voi media perché la situazione che si è creata nella nostra scuola è ai limiti del grottesco considerando che siamo l’unico istituto che ad oggi non ha ancora iniziato le lezioni. Abbiamo ricevuto la circolare n. 4A che spiegava come sarebbe “iniziato” l’anno scolastico: le classi prime e le classi quinte in presenza mentre tutti gli altri con didattica a distanza per 2 ore giornaliere per la prima settimana.

La nostra rabbia ha cominciato a crescere quando abbiamo saputo che la dirigente scolastica, prof.ssa Pistorino Daniela, non era a Imperia neppure il primo giorno di scuola (importantissimo anche solo per inserire, accompagnare, farsi conoscere dai ragazzi del primo anno); la didattica a distanza non funziona (dal 14 settembre a stamattina, (16) abbiamo ricevuto 5 circolari per la sospensione della didattica on line dovuta a problemi tecnici da parte della Telecom.

Mancano tantissimi professori e pertanto anche le due ore “garantite” non sono state fatte per mancanza di docenti. Ci siamo quindi riuniti e abbiamo inviato a mezzo pec una lettera con richiesta di chiarimenti indirizzata all’USP e all’USR. Solo nella tarda mattinata del secondo giorno di scuola, la DS si è presentata a scuola.
Nel pomeriggio odierno è stata pubblicata un’ulteriore circolare, la n. 15, con nuovo orario per la sede di Sanremo mentre ad Imperia i ragazzi ancora non potranno accedere all’istituto. Questa è una vera violazione del diritto allo studio dei nostri figli!»