Quantcast

Il compositore di Taggia Marco Reghezza primeggia nella categoria 1 dell’International Competition “World Cup”

E' l'unico italiano che compare tra i premiati delle 4 categorie ammesse. Al musicista ligure è stato assegnato il 3° Premio e soprattutto lo "Special Prize" della giuria presieduta da Dario Cebic

Più informazioni su

Taggia. Lunedì 7 settembre son usciti a Vienna i risultati della prima edizione dell’International Competition “World Cup” in Composition 2020. I risultati vedono primeggiare nella categoria 1 (brano per strumento solo) il compositore di Taggia Marco Reghezza che risulta essere anche l’unico italiano che compare tra i premiati delle 4 categorie ammesse. Al musicista ligure è stato assegnato il 3° Premio (1° e 2° premio non assegnati nella sua categoria) e soprattutto lo “Special Prize” della giuria presieduta da Dario Cebic.

Quest’ultimo riconoscimento darà la possibilità a Reghezza di presentare propria musica all’International Festival of Classic Music of Croatia, rassegna tra le più importanti in Europa, che si svolgerà nell’aprile 2021 a Zagabria e Dugo Selo. La capitale austriaca nella quale son stati organizzati 4 concorsi internazionali (con notevole partecipazione da tutto il mondo) durante i mesi del lockdown ed estivi ha visto il compositore italiano ottenere un risultato unico nel suo genere con due terzi premi e due secondi premi (con premio speciale della giuria).

Nuova musica del musicista di Taggia sarà eseguita sabato 3 ottobre dal Quartetto Chitarristico di Padova in occasione del concerto per le celebrazioni ufficiali indette dal comune di Cittadella (Padova) per gli 800 anni della sua fondazione.

Reghezza, direttore della OpenOrchestra, è docente di Teoria, Analisi e Composizione presso il Liceo Musicale “Bruno” di Albenga.

Più informazioni su