Quantcast

Il 35° Sanremo Rally Storico accende i motori: iscrizioni aperte da mercoledì 2 settembre

Un buon test per i concorrenti che il prossimo anno punteranno al campionato europeo e a quello italiano di cui la gara ligure tornerà a far parte

Sanremo. Rinviato da aprile a ottobre, il rally storico va alla ricerca di prove speciali strutturate in formato inedito; un buon test per i concorrenti che il prossimo anno punteranno al campionato europeo e a quello italiano di cui la gara ligure tornerà a far parte. Il rally si svolgerà tutto nella giornata di sabato 3 ottobre, con cuore pulsante nell’area della Vecchia Stazione, che ospiterà il riordino, il parco assistenza e la pedana di arrivo. Le iscrizioni apriranno mercoledì 2 e chiuderanno mercoledì 23 settembre.

Sanremo. Sei mesi dopo rispetto a quanto doveva essere, e anche le auto storiche accenderanno i motori a Sanremo. Sabato 3 ottobre, infatti, andrà in scena il 35° Sanremo Rally Storico e la concomitante 34esima Coppa dei Fiori di regolarità.

«In questi sei mesi molte cose sono cambiate, ma abbiamo lavorato intensamente per proporre la migliore delle gare possibili, rispettando le restrizioni che l’emergenza Covid impone» – esordisce Sergio Maiga, presidente del comitato organizzatore.

«Abbiamo dovuto riunire il rally storico con il 67° Rallye Sanremo per auto moderne, rinunciando a proporre due eventi separati, come avevamo messo a calendario a inizio anno» – commenta Maiga. «La struttura della gara, prevede l’effettuazione di un doppio passaggio sulle tre prove speciali di Passo Teglia, Langan e Vignai, rivedute e corrette, proposte in un format in gran parte inedito. Queste tre prove rappresentavano una delle due tappe della gara storica di aprile, allora valida per il Campionato Europeo Autostoriche. Le avevamo scelte per mettere sullo stesso piano concorrenti italiani e stranieri, che avrebbero affrontato strade nuove per tutti», spiega ancora Maiga, che annuncia: «Per il 2021 torneremo nel Campionato Europeo Auto Storiche e il Sanremo Rally Storico si svilupperà su due giornate, come è tradizione, riproponendo su una tappa questo percorso». Un’occasione quindi per i concorrenti che il prossimo anno daranno la caccia al titolo continentale o italiano di specialità, per fare conoscenza con queste prove, strutturate in modo inedito.

Il 35° Sanremo Rally Storico seguirà la gara valevole per il Campionato Italiano Rally, come ormai accade dall’edizione del 2014, partendo dal parco assistenza nell’area della Vecchia Stazione alle 9.46 di sabato 3 ottobre, per effettuare un doppio passaggio su Passo Teglia-Langan e Vignai, inframmezzato da un riordino-parco assistenza a Sanremo a partire dalle 13.33 e chiudere la gara negli spazi della Vecchia Stazione alle 18.16. Il Sanremo Rally Storico ha uno sviluppo di 235,08 chilometri, 68,02 cronometrati suddivisi in tre prove speciali ripetute due volte. La gara storica è la prova di apertura Campionato Rally Liguria-Primo Canale per le auto storiche per il Trofeo Rally Zona, e la Michelin Historic Rally Cup. Le iscrizioni saranno aperte da mercoledì 2 a mercoledì 23 settembre.