Quantcast

Elezioni regionali e referendum, nell’Imperiese ha votato il 50,18% degli elettori

Comune per Comune

Imperia. Nelle giornate di domenica 20 e lunedì 21 settembre nell’Imperiese si è recato ai seggi il 50,18% degli elettori: si è votato per il rinnovamento del governo regionale e per il referendum costituzionale per la riduzione del numero dei parlamentari e, in cinque comuni, per eleggere il nuovo Sindaco.

La provincia di Imperia si conferma fanalino di coda in Liguria, meglio hanno fatto Savona (55,28%), La Spezia (54,09%) e Genova (53,51%). In totale in regione è andato alle urne il 53,46% degli aventi diritto.

Nel dettaglio l’affluenza di tutti i sessantasei comuni dell’Imperiese (in neretto i comuni dove si votava per le amministrative):

Airole 57,81
Apricale 45,78
Aquila d’Arroscia 71,93
Armo 65,56
Aurigo 82,42
Badalucco 53,94
Bajardo 51,58
Bordighera 46,06
Borghetto d’Arroscia 53,47
Borgomaro 55,38
Camporosso 54,57
Caravonica 62,07
Castel Vittorio 46,79
Castellaro 57,29
Ceriana 46,45
Cervo 50,00
Cesio 63,30
Chiusanico 56,77
Chiusavecchia 56,82
Cipressa 56,03
Civezza 64,63
Cosio d’Arroscia 64,42
Costarainera 56,34
Diano Arentino 46,58
Diano Castello 48,28
Diano Marina 49,41
Diano San Pietro 53,93
Dolceacqua 49,71
Dolcedo 50,67
Imperia 53,53
Isolabona 50,00
Lucinasco 53,30
Mendatica 67,07
Molini di Triora 55,51
Montalto Carpasio 49,22
Montegrosso Pian Latte 79,44
Olivetta San Michele 50,24
Ospedaletti 49,91
Perinaldo 67,03
Pietrabruna 78,86
Pieve di Teco 56,07
Pigna 44,84
Pompeiana 56,65
Pontedassio 58,69
Pornassio 56,25
Prela’ 50,00
Ranzo 51,85
Rezzo 56,00
Riva Ligure 52,77
Rocchetta Nervina  65,37
San Bartolomeo al Mare 52,36
San Biagio della Cima 50,54
San Lorenzo al Mare 61,98
Sanremo 47,29
Santo Stefano al Mare 65,74
Seborga 60,50
Soldano 53,55
Taggia 52,95
Terzorio 73,44
Triora 57,81
Vallebona 47,56
Vallecrosia 48,73
Vasia 64,26
Ventimiglia 42,62
Vessalico 54,60
Villa Faraldi 56,90