Quantcast

Domenica si parte alla conquista della D, la presentazione ufficiale della Sanremese fotogallery

Presenti dirigenti, staff e calciatori della prima squadra

Sanremese. La Sanremese, a pochi giorni dalla prima di campionato contro la Lavagnese al Comunale, si presenta ufficialmente.

Partendo dalla “proprietà”, questa è rappresentata dal patron Marco Del Gratta, affiancato da tempo da Dino Miani, vecchia volpe del calcio ponentino. C’è poi Glauco Ferrara e Giuseppe Fava, direttore sportivo.

L’allenatore non è uno sconosciuto alla Sanremo calcistica Alessio Bifini, per diversi anni da calciatore con la maglia biancoazzurra. Il vice sarà un’altro sinonimo di esperienza: Roberto Correale. Riconfermato il team manager Paolo “Paolino” Francione. Nelle vesti del preparatore atletico troviamo Michele Giusti. Un’altra riconferma è il preparatore dei portieri Stefano Prato. In “cabina di regia” troviamo, come oramai da anni, il match e video analyst Nico Cosentino. Valentino Papa ricopre come l’anno scorso il ruolo di collaboratore area tecnica. Il medico sociale è arrivato quest’anno ma non ha bisogno di presentazioni: Roberto Sturaro. Il fisioterapista è Federico Minetti e il dirigente addetto all’arbitro è un altro fedelissimo del nuovo corso biancoazzurro: Giuseppe Mucci.

Qui di seguito la rosa della Prima Squadra, per la stagione 2020/2021, con i relativi numeri di maglia. Portieri: 1 Edoardo Dragone, 12 Riccardo Del Ferro, 22 Giorgio Gennaro. Difensori: 2 Klajdi Pici, 3 Marco Ponzio, 4 Simone Bregliano, 5 Vladimir Mikhaylovskiy, 6 Luigi Castaldo, 14 Michele Scarella, 30 Antonio Gerace. Centrocampisti: 7 Alessio Murgia, 8 Andrea Demontis, 10 Giorgio Gagliardi, 16 Daniel Gemignani, 17 Fabio Doratiotto, 20 Federico Fava, 23 Niccolò Martini, 25 Fabio Sturaro, 26 Matteo Bastita, 27 Giovanni Fenati, 28 Youssef Sadek Attaccanti 9 Loreto Lo Bosco, 11 Cherif Diallo, 21 Francesco Pellicanò, 24 Giacomo Romano.

La presentazione ufficiale si è tenuta nella splendida cornice di una terrazza di Portosole a Sanremo. Hanno preso la parola anche l’assessore Giuseppe Faraldi e Gianni Berrino, neo rieletto in consiglio regionale.