Quantcast

Dolcedo, incontro sul nuovo servizio di raccolta dei rifiuti alla Chiesa di San Lorenzo

Responsabili della comunicazione e del servizio saranno presenti per rispondere a tutte le domande

Dolcedo. «Dove si butta la carta sporca? Come si conferisce correttamente l’organico? Quando e come cambierà il nuovo servizio di raccolta differenziata?». Queste e molte altre domande troveranno risposta nell’incontro organizzato dall’Amministrazione comunale previsto per venerdì 18 settembre alle 17 presso la Chiesa di San Lorenzo.

«Perché il nuovo servizio di raccolta dei rifiuti funzioni e soprattutto perché il Comune raggiunga nel breve periodo la giusta percentuale di raccolta differenziata senza quindi incorrere in sanzioni, è necessario che siano messe in campo tutte le forze», ci dice il sindaco del Comune di Dolcedo Giovanni Danio.

«Chiediamo quindi a tutti i cittadini e i turisti di partecipare all’incontro di venerdì 18 settembre dove, responsabili della comunicazione e del servizio, saranno presenti per rispondere a tutte le vostre domande prima che il 22 settembre abbia inizio la distribuzione dei materiali e il 1° ottobre si avvii il nuovo servizio».

«Ricordiamo infatti – prosegue il vicesindaco Angelo Pisani – che il 22 settembre partirà la distribuzione di tutti i materiali necessari alla raccolta differenziata, che saranno diversi e specifici sulla base delle varie zone. Quindi da martedì 22 settembre fino a sabato 3 ottobre, tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8 alle 13 e il martedì e il giovedì anche dalle 14 alle 18 presso la sala San Domenico, verranno distribuiti dai responsabili della comunicazione e dai tecnici del Comune tutti i materiali necessari per la raccolta domestica e tutte le informazioni necessarie».

«Inoltre – conclude il vicesindaco dal 1° ottobre ci sarà il nuovo servizio di raccolta che prevederà la presenza di isole ecologiche con cassonetti con chiave elettronica e scaricabili nel centro storico per il conferimento in giornate dedicate. Sarà quindi importantissimo partecipare a tutte le attività di comunicazione e di distribuzione dei materiali, messe in campo per raggiungere un ottimo risultato sia per il Comune stesso che per l’ambiente».

«Come giunta – conclude l’assessore Giuseppe Rebuttato – ci auguriamo una forte partecipazione e collaborazione perché i rifiuti non riguardano solo l’Amministrazione o la politica, ma anche e soprattutto le persone e l’ambiente in cui vivono. Con la raccolta differenziata possiamo ridurre i rifiuti da smaltire a favore non solo di un’economia globale ma anche e soprattutto di un’economia locale, rendendola più sostenibile per tutti».