Quantcast

Daniele Cimiotti sale sul “Carroccio”, il sindaco di Ospedaletti vicino alla Lega

Dopo il comizio in piazza Colombo, Matteo Salvini a pranzo con sindaci e imprenditori ad Arma di Taggia

Più informazioni su

Ospedaletti. Si tinge un po’ di verde Carroccio – rigorosamente dell’era Salvini – l’Amministrazione della città delle rose. Il motivo? L’avvicinamento alla Lega del sindaco Daniele Cimiotti, eletto lo scorso anno con una lista civica.

Oggi, non a caso, dopo il comizio in piazza Colombo di Matteo Salvini, Cimiotti era nella stretta cerchia di sindaci che hanno partecipato al pranzo che si è svolto presso lo stabilimento balneare Vittoria di Arma di Taggia. Un pranzo aperto ai primi cittadini vicini alla Lega, a cui hanno partecipato anche il sindaco di Bordighera Vittorio Ingenito e quello di San Biagio della Cima Luciano Biancheri.

Per Cimiotti – alla sua prima esperienza amministrativa da sindaco ma con un passato da candidato nelle formazioni vicine al centrodestra -, non è il primo pranzo aperto ai soli fedelissimi e attivisti della Lega che lo vede tra i partecipanti . Già a febbraio scorso, infatti, aveva accettato l’invito per quello che si è svolto alla Fiera di Genova. Un momento che aveva fatto registrare la presenza di oltre 1400 attivisti del Carroccio, tra cui anche quella di Cimiotti.

Stando a fonti interne alla Lega, il sindaco di Ospedaletti non è ancora tesserato ma avrebbe trovato nella leadership dell’ex ministro dell’Interno una valida sponda politica che potrebbe tornargli utile anche nel proseguio della sua amministrazione comunale. Nel corso della campagna elettorale per le Regionali liguri, il sindaco di “Rilancio & Sviluppo” si era fatto notare agli eventi promossi dal candidato leghista Alessandro Piana.

(Nella foto il pranzo di oggi presso la spiaggia Vittoria con Salvini e i segretari provinciali)

Più informazioni su