Quantcast

Crisi idrica passata, all’ospedale di Imperia servizi e attività chirurgica programmata ritornano alla normalità

Il piano di emergenza attivato a fronte dell’interruzione dell’erogazione dell’acqua ha assicurato l’attività chirurgica di emergenza/urgenza e i servizi ospedalieri essenziali

Imperia. A seguito della risoluzione dell’emergenza idrica e al ripristino della funzionalità dell’acquedotto, all’ospedale di Imperia è in corso la ripresa della piena operatività dei servizi con il riavvio dell’attività chirurgica programmata e in elezione.

Il piano di emergenza attivato a fronte dell’interruzione dell’erogazione dell’acqua, avvenuta martedì 8 settembre, ha assicurato l’attività chirurgica di emergenza/urgenza e i servizi ospedalieri essenziali. L’azienda, ringrazia il personale ASL1 che si è adoperato senza sosta e con tempestività per garantire l’attività sanitaria ospedaliera e territoriale nel corso di queste giornate critiche dal punto di vista idrico per la provincia di Imperia.

«Ringraziamo in particolare i tecnici ASL1, gli operatori che lavorano in Ospedale, i Vigili del Fuoco per il supporto fornito attraverso l’autobotte e AMAT. La crisi idrica ha comportato inevitabili disagi ma, grazie alla collaborazione di tutti, siamo riusciti a gestire e superare l’emergenza» – afferma la direzione aziendale ASL1.