Quantcast

Covid, Trenitalia rimborsa anche in Liguria. Ecco come fare richiesta

Sono rimborsabili gli abbonamenti relativamente al periodo corrispondente a quello durante il quale non ne è stato possibile l’utilizzo come da dichiarazione dell’abbonato

Genova. E’ finalmente possibile richiedere il rimborso per gli abbonamenti regionali di Trenitalia a tariffa 40/9/Liguria. L’ooportunità nasce in base ad un accordo con Regione e con le associazioni di consumatori, in seguito al mancato utilizzo nel periodo del lockdown. Le modalità di richiesta si trovano sul sito di Trenitalia.

ECCO I MODULI DA SCARICARE E UTILIZZARE
Dichiarazione sostitutiva Trenitalia, Modulo rimborso Trenitalia

Le eventuali richieste di rimborso relative agli abbonamenti integrati Trenitalia/AMT e Trenitalia/ATP acquistati presso le biglietterie Trenitalia saranno inoltrate alle competenti Imprese di trasporto.

In particolare sono rimborsabili gli abbonamenti relativamente al periodo corrispondente a quello durante il quale non ne è stato possibile l’utilizzo come da dichiarazione dell’abbonato, in relazione al periodo di emergenza compreso tra:
– il 23 febbraio e il 10 giugno, per gli abbonati studenti;
– l’8 marzo e il 17 maggio 2020 per gli altri abbonati.

Il rimborso potrà avvenire in una delle seguenti modalità: voucher di importo pari all’ammontare del valore dei giorni non fruiti. Il voucher potrà essere utilizzato per l’acquisto in unica soluzione di biglietti o abbonamenti a tariffa regionale Liguria, entro 12 mesi dalla data di emissione, oppure con proroga di validità.

Il rimborso sarà calcolato in misura proporzionale in giorni di mancato utilizzo tra il periodo di non utilizzo e il periodo di validità dell’abbonamento, in base a quanto indicato nella dichiarazione sostitutiva. Ad esempio se l’abbonamento mensile aveva una validità di 31 giorni e si dichiara di non averlo utilizzato per 10 giorni, il rimborso sarà pari a 10/31 del valore dell’abbonamento.

Per richiedere il rimborso, devono essere compilati – per ciascun abbonamento – la dichiarazione sostitutiva e il modulo di richiesta da consegnare/inviare a Trenitalia con allegata la fotocopia o la scannerizzazione o la foto dell’abbonamento (solo per richieste tramite mail) e del documento d’identità (salvo consegna in biglietteria attraverso identificazione e apposizione della firma sulla dichiarazione in presenza del dipendente addetto a riceverla), unitamente al modulo di richiesta: tramite e-mail, all’indirizzo: rimborsi.drli@trenitalia.it; presso le Biglietterie Trenitalia; tramite posta ordinaria, all’indirizzo: Trenitalia – Direzione Regionale Liguria, Via del Lagaccio, 3 – 16134 GENOVA.