Quantcast

Coppa Italia di Eccellenza, un buon Ospedaletti cade sul campo dell’Albenga

Caverzan: «Abbiamo giocato alla pari, avremmo meritato qualcosa di più»

Ospedaletti. Dopo il successo all’esordio contro il Pietra Ligure, l’Ospedaletti è tornato in campo ieri sera per il secondo impegno di Coppa Italia di Eccellenza. Orange di scena sul difficile campo dell’Albenga.

Gara di grande intensità sin dai primi minuti di gioco, ma subito in salita per gli orange. Al 15’, infatti, i padroni di casa hanno trovato il vantaggio su azione di contropiede finalizzata da Grandoni. Prima frazione giocata con grande ritmo da parte dell’Ospedaletti che in diverse occasioni ha avuto la possibilità di raggiungere il pari. Da segnalare il palo colpito su calcio di punizione dallo specialista Mattia Schillaci.

Anche il secondo tempo è stato giocato su buoni ritmi da entrambe le squadre con diverse occasioni da ambo le parti. Tra gli orange sugli scudi anche Matteo Frenna, abile a neutralizzare un paio di conclusioni avversarie. L’Ospedaletti ha poi terminato il match in dieci per via dell’espulsione di Mamone. La gara si è chiusa in pieno recupero con la rete in contropiede di Carballo che ha sancito il 2-0 finale. Con il risultato di ieri sera il girone 1 vede in testa Albenga, Finale e Ospedaletti con 3 punti, seguiti dal Pietra Ligure a 0. Domenica gli orange ospiteranno il Finale.

«Ce la siamo giocata alla pari nonostante la differenza di forza e di qualità, loro hanno una squadra costruita per vincere e forse avremmo meritato qualcosa di più – ha commentato mister Andrea Caverzan al termine della partita – abbiamo quasi sempre comandato il gioco e sono soddisfatto anche per aver finito la gara con molti under in campo. La stanchezza di domenica si è fatta sentire, ma sono contento perché abbiamo disputato una buona partita e sono fiducioso in ottica campionato. Per domenica penso che sarà difficile fare la formazione per gli elementi che abbiamo a disposizione, ma la qualificazione è ancora aperta».

LE FORMAZIONI
Ospedaletti: 1 Frenna, 2 Mamone, 3 Fici, 4 Cambiaso, 5 Negro A., 6 Schillaci (13 Agnese), 7 Verardo (16 Cassini S.), 8 Negro P., 9 Cassini V., 10 Foti (15 Mihai), 11 Alasia (14 Boeri)
A disposizione: 12 Brizio, 17 Galiera, 18 Aretuso, 19 Ambesi, 20 Allegro
Allenatore: Andrea Caverzan

Albenga: 1 Berruti, 2 Gaggero, 3 Brignone, 4 Garbini, 5 Fonjock, 6 Olivieri, 7 Balleri, 8 Grandoni (16 Gaglioti), 9 Marquez (20 Carballo), 10 Costantini, 11 Carro
A disposizione: 12 Alberico, 13 Franco, 14 Barchi, 15 Romano, 17 Calcagno, 18 Vignola, 19 Di Bella
Allenatore: Alessandro Grandoni
Arbitro: Sig. Martin Virgilio (Imperia)
Assistenti: 1° Sig. Simone Colella (Imperia); 2° Sig. Mattia Delfino (Albenga)
Marcatori: 15’ Grandoni, 90’+2 Carballo