Quantcast

Autostrade, Di Muro (Lega): «No all’installazione selvaggia dei velox, liguri penalizzati da cantieri e rischio multe»

«Non è accettabile che al danno si aggiunga ora anche la beffa con il rischio di multe a pioggia, che avrebbero solo l’effetto di aumentare la pericolosità della tratta autostradale»

Genova. «I liguri e il comparto turistico del Ponente rischiano di essere doppiamente penalizzati nella giungla delle modifiche al codice della strada introdotte, silenziosamente, dal governo e che prevedono anche l’installazione di nuovi velox sulle autostrade. In particolare, è notizia di questi giorni che è stata disposta l’installazione sull’A10 Autofiori, tra le province di Savona e Imperia, di ben 19 autovelox, di cui 16 già in funzione».

Lo dichiara il deputato della Lega Flavio Di Muro, che ha presentato un’interrogazione urgente al ministro delle Infrastrutture De Micheli, sottoscritta anche dai deputati Edoardo Rixi e Sara Foscolo, sull’installazione di nuovi autovelox sulla A10.

«La Liguria – spiega Di Muro – e il Ponente in particolare sono stati gravemente penalizzati dai cantieri autostradali che questa estate hanno reso quasi irraggiungibile la regione, con code e disagi durati settimane e ancora non terminati del tutto. Non è accettabile che al danno si aggiunga ora anche la beffa con il rischio di multe a pioggia, che avrebbero solo l’effetto di aumentare la pericolosità della tratta autostradale, con continui cambi di divieti di velocità sulla tratta che disorientano gli automobilisti».