Quantcast

Aumento contagi, il ministro Speranza ha deciso: tamponi per chi viene dalla Francia

Appena firmata una nuova ordinanza che estende l'obbligo di test molecolare o antigenico ai cittadini provenienti dalla capitale francese e dalle altre aree del paese con significativa circolazione del virus

Imperia. Chi arriva da Parigi o dalle altre zone rosse della Francia dovrà essere sottoposto a tampone.

L’annuncio arriva su Twitter dal ministro della Salute Roberto Speranza che ha da poco firmato una nuova ordinanza che estende l’obbligo di test molecolare o antigenico ai cittadini provenienti dalla capitale francese e dalle altre aree del paese con significativa circolazione del virus.

Le regioni della Francia indicate nell’ordinanza sono Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania e Provenza-Alpi-Costa Azzurra.

Il provvedimento entrerà in vigore a partire da domani, martedì 22 settembre. «I dati europei sono critici – scrive il ministro sui social – . L’Italia oggi sta meglio di altri Paesi, ma serve ancora grande prudenza per non vanificare i sacrifici fatti finora».

Secondo quanto dichiarato da Giovanni Toti i frontalieri e coloro che transitano per il Paese per meno di 72 ore sarebbero esclusi da tale provvedimento.