Quantcast

Amazon Hub arriva a Ventimiglia, installato il primo punto di ritiro self-service per gli acquisti online foto

Il Locker del colosso americano dell'e-commerce è stato posizionato nei pressi del McDonald's

Ventimiglia. “Ordina su Amazon, ritira qui”. É la scritta che campeggia sul primo Amazon Locker, punto di ritiro self-service del colosso americano dell’e-commerce fondato da Jeff Bezos, installato nella città di confine.

Gli sportelli automatizzati del servizio Amazon Hub, posizionati nei pressi del McDonald’s, punto ad elevata frequentazione, offrono ai clienti la possibilità di ritirare il proprio acquisto online senza farselo necessariamente spedire a casa oppure sul luogo di lavoro.

Il procedimento è sicuro e non richiede alcun costo aggiuntivo, infatti ciò che basta fare è selezionare il punto di ritiro prescelto nel momento in cui si effettua l’acquisto in rete e non appena il pacco sarà arrivato a destinazione il cliente riceverà una mail con un codice utile per ritirarlo. Il ritiro è consentito 24 ore su 24, 365 giorni all’anno: una vera rivoluzione per gli acquisti online.

Per chi utilizza regolarmente Internet per effettuare i propri acquisti questo servizio rappresenta sicuramente una possibilità in più per lo shopping effettuato in Rete, ma sono in molti, soprattutto tra i commercianti, a chiedersi se Amazon Hub possa danneggiare ulteriormente i titolari già provati di attività come librerie, negozi di abbigliamento e apparecchi tecnologici, facendo aumentare a dismisura il potere che attualmente detiene, incontrastato, il mondo dell’e-commerce.