Quantcast

A Imperia delle pietre di inciampo dedicate agli imperiesi morti nei Lager

Saranno collocate il prossimo 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria

Più informazioni su

Imperia. L’amministrazione comunale di Imperia intende onorare il prossimo 27 gennaio, in occasione del Giorno della Memoria, i concittadini militari e civili caduti nei Lager nazisti.

Si propone di farlo collocando delle “pietre di inciampo“, una forma di ricordo e monito molto suggestiva e sentita in tutta Europa. A questo scopo ha già individuato i nomi dei seguenti imperiesi morti o comunque scomparsi nei Lager:

Acquarone Domenico (1910/1944), Basso Renato (1921/1944), Bessone Lorenzo (1922/1945), Calsamiglia Angioletto o Calzamiglia Angelo (1920/1944), Corradi Enrico (1909/1944), Ericario Carlo (1907/1944), Gazzano Bruno (1924/1945), Lagorio Giovanni Battista Giorgio (1887/1945), Liguorini Nino Antonio (1919/1944), Moraglia Elena Caterina (1908/1945), Morandini cav. Umberto Attilio (1898/1945), Novaro Dante (1912/1945), Picilocco Curzio (1920/1944), Sala Riccardo (1924/1944), Savasta Michelino (1910/1945), Scarato Eliseo (1923/1944), Serra Enrico (1921/1945), Serra Nicola Angelo (1918/1944), Stroppa Natale Mario (1913/1945).

«L’amministrazione si rivolge alla cittadinanza per chiedere di collaborare indicando nomi e persone al momento sfuggite alla ricerca del Commissione Toponomastica incaricata dell’indagine. Chi fosse a conoscenza di imperiesi (nati o a lungo residenti a Imperia) morti o scomparsi nei campi di concentramento tra il 1943 e il 1945 è invitato a segnalarne le generalità al seguente indirizzo: franchini@comune.imperia.it o a questo numero di tel 0183 701 232».

Più informazioni su