Quantcast

Ventimiglia, il museo civico archeologico “Girolamo Rossi” porta i miti e le favole ai bambini nei centri estivi foto

Ha ideato una serie di laboratori didattici e visite tramite videoconferenza

Ventimiglia. Per l’estate 2020 il Museo Civico Archeologico “Girolamo Rossi” insieme all’Associazione Liber Theatrum e all’Associazione ASD NonSoloSport, non potendo ricevere nelle sale espositive i bambini e i ragazzi dei centri estivi di Camporosso, Vallecrosia e Ventimiglia ha ideato una serie di laboratori didattici e visite tramite videoconferenza.

Dalla proposta di Daniela Moro di portare il museo ai centri estivi è nato un progetto articolato e adattabile alle varie età dei giovani esploratori il cui filo conduttore è il mito e la favola, in particolare quelli dell’epoca greca e romana. I ragazzi sono stati introdotti all’esperienza tramite visite in videoconferenza dei percorsi espositivi per poi approfondire gli argomenti tramite videoproiezioni e materiale stampabile realizzato appositamente.

Grazie all’impegno personale di Diego Marangon dell’associazione Liber Theatrum e al lavoro degli animatori guidati da Daniela Moro i giovani allievi sono diventati a loro volta protagonisti interpretando alcuni miti antichi e favole di Esopo e Fedro. Il risultato è stato documentato realizzando un filmato che rimarrà a memoria e verrà pubblicato online sui canali delle associazioni e su quelli del Museo.

L’iniziativa verrà poi ampliata per il prossimo anno scolastico in modo da offrire anche a tutte le scuole, elementari e medie, l’opportunità di visitare anche virtualmente gli spazi espositivi e vivere un’attività didattica di approfondimento sulla storia antica del nostro territorio.