Quantcast

Ventimiglia, bimba si perde in spiaggia. Ritrovata da carabinieri e polizia locale

Il sindaco ringrazia le forze dell'ordine intervenute

Ventimiglia. Attimi di panico sulla spiaggia in zona Nervia, per una bimba straniera di 5 anni che si era allontanata dai propri genitori, perdendosi. Solo la repentina e organizzata azione congiunta dei carabinieri di Ventimiglia e della polizia locale ha fatto sì che la vicenda si concludesse rapidamente e nel migliore dei modi.

I fatti nel pomeriggio. La piccola era in vacanza con la propria famiglia quando, all’improvviso, è scomparsa. A lanciare l’allarme sono stati proprio i genitori.

La bimba è stata successivamente ritrovata a Camporosso da personale della polizia locale grazie alla segnalazione di cittadini di Ventimiglia. Sta bene ed è stata riconsegnata ai propri genitori. Sono in corso gli atti di competenza necessaria per eventualmente comprendere meglio l’accaduto.

Il sindaco Gaetano Scullino ringrazia le Forze dell’Ordine «per la loro professionalità, sono stati momenti di estrema preoccupazione, complimenti agli agenti in servizio e grazie anche ai cittadini che hanno collaborato. Gli agenti della nostra polizia locale intervenuti, erano di turno serale, sono stati Sorriento, Ferrari e Dario. Grazie».