Quantcast

Vallecrosia, Veronica Russo candidata alle Regionali 2020 per Fratelli d’Italia: «Turismo, trasporti e sanità i punti per il rilancio del Ponente ligure» foto

«Credo che le donne possano avere quella marcia in più nella risoluzione delle problematiche regionali e del partito», racconta la candidata

Vallecrosia. 31 anni, impiegata, consigliere comunale di Vallecrosia: Veronica Russo scenderà in campo alle prossime elezioni regionali, in programma il 20 e 21 settembre 2020, per Fratelli d’Italia, un partito in cui crede profondamente e di cui stima la leader, Giorgia Meloni.

Riviera24- Veronica russo

«La mia campagna elettorale parte ufficialmente da qui, Vallecrosia, la città in cui sono nata, cresciuta e in cui ho frequentato tutte le scuole – racconta Veronica – . Ringrazio i vertici del partito che mi hanno dato questa opportunità, un’opportunità importante che cercherò di cogliere al meglio. Sicuramente tanto è stato fatto in questi cinque anni, ma credo che ciò debba avere continuità e credo sia importante portare avanti il lavoro già svolto da miei colleghi di partito in passato», spiega.

Turismo, trasporti e sanità, questi i tre punti su cui verterà la campagna elettorale di Veronica Russo per il rilancio del Ponente ligure: «Sul territorio la mia figura cercherà di portare avanti questi principi. Da giovane donna credo sia importante sviluppare una Liguria fatta di divertimento, concentrandosi anche sui trasporti, passando dalle autostrade al trasporto ferroviario, e sulla sanità con l’annoso problema dell’ospedale di Bordighera.

Dobbiamo puntare sul turismo e sviluppare le numerose risorse naturali che abbiamo come il mare, la montagna e il clima; il turismo deve diventare una delle risorse fondamentali dell’economia della provincia di Imperia e di tutta la Liguria, prendendo esempio dalla Costa Azzurra», dichiara.

Unica donna del Ponente ligure candidata ufficialmente alla Regionali 2020, Veronica non ha dubbi su quale sia il suo modello politico: «Come donna ho un grandissimo esempio, quello di Giorgia Meloni, a cui farò riferimento; la stimo per il modo in cui porta avanti i suoi principi e per come si batte per essi, credo sia una donna capace, che conosce ciò di cui parla. Ritengo che le donne possano avere quella marcia in più nella risoluzione delle problematiche regionali e del partito», racconta la candidata.

Si tratta della prima esperienza politica importante per Veronica Russo, ma nonostante ciò ha tutte le carte in regola per riuscire nel suo obiettivo e dare vita ad un lavoro importante e costruttivo: «Credo che l’esperienza bisogna crearsela sul campo. La mia esperienza amministrativa è limitata alla città di Vallecrosia, ma credo che oltre all’esperienza ci vadano anche idee nuove e giovanili che possano essere sviluppate da colleghi più esperti.

Le idee sono fondamentali, tutto parte da li, soprattutto se si tratta di idee giovani che spesso, nella nostra provincia, vengono sottovalutate e prese poco in considerazione», conclude.