Quantcast

Strescino sulle esternazioni dell’ex ministro Scajola: «Non accettiamo lezioni da chi predica civismo e poi si intruppa nei partiti»

Le esternazioni dell'ex ministro a proposito dell'argine moderato di Forza Italia ai populismi spaccano il centrodestra

Imperia. Paolo Strescino già sindaco di Imperia e oggi responsabile della campagna elettorale di Fratelli d’Italia in provincia si Imperia, dopo le dichiarazioni del primo cittadino del capoluogo Claudio Scajola sugli alleati in occasione della conferenza stampa tenuta a Ventimiglia per la presentazione della candidata azzurra  Ada Cassini, commenta le affermazioni dell’ex ministro a proposito della deriva populista del centrodestra che Forza Italia si porrebbe l’obiettivo di arginare.

«Ho letto che Scajola -dichiara Strescino –  tornato in Forza Italia, ma anche no, eccepisce sui suoi alleati. Noi di Fratelli di Italia non accettiamo lezioni dai cattivi maestri che predicano civismo e poi si intruppano nei partiti» e continua Strescino  «Se è vero quello che ho letto,  forse, ha sbagliato alleati, gli rammento che noi siamo il centrodestra. Però visto che ci sono ancora un paio di giorni e se vuole ripensarci è sempre in tempo. Può schierarsi con Ferruccio Sansa se ritiene che la nostra colazione non gli vada a genio. Ce ne faremo una ragione» conclude Paolo Strescino.