Quantcast

Scomparsa del professor Giuseppe “Beppe” Oliva, il ricordo del Tennis Club Ventimiglia

«Buon padre di famiglia e stimato sportivo, indimenticabili i suoi arbitraggi negli incontri di calcio tra scapoli a ammogliati del Tennis Club Ventimiglia»

Ventimiglia. «Giuseppe (Beppe) Oliva ci ha lasciato. Nel mese di agosto, ha chiuso gli occhi per sempre, all’età di 77 anni il concittadino docente di materie tecniche, alla scuola media sede di Roverino. Buon padre di famiglia e stimato sportivo, indimenticabili i suoi arbitraggi negli incontri di calcio tra scapoli a ammogliati del Tennis Club Ventimiglia.

Nella foto scattata al circolo in occasione della premiazione del Torneo giovanile Kinder+sport del marzo 2017, ritroviamo Beppe sorridente, ultimo da destra, vicino ad altre “racchette” storiche di frontiera: Eraldo Prantoni,
Bruno Renosi, Eduardo Raneri, Felice Terraciano e Paolo Minchella.

Alla moglie Nicolle, di origine francese, ai figli Jerome e Delphine (giornalista in Francia), rivolgiamo il pensiero affettuoso» – dice il Tennis Club Ventimiglia ricordando Giuseppe (Beppe) Oliva.